macchine e motori

Chevrolet Camaro 2012, un mix di potenza e dolcezza

A guardarla bene, con le sue linee affusolate, l’aspetto grintoso – quasi arrogante – la Chevrolet Camaro
2012 è pronta più che mai a lanciarsi anche sulle nostre strade.

Sembra quasi che si debba tenere a freno, come un cavallo troppo nervoso. Ma in realtà la Chevrolet Camaro 2012, quando si guida, diventa docile, pronta a rispondere ai nostri comandi: un mix di potenza e dolcezza che non è facile trovare nelle autovetture, sia quelle più modeste, sia quelle di gran classe. Dopo dieci anni di assenza sul mercato
europeo, la Chevrolet Camaro V8 da 432 CV è pronta a dare battaglia alle altre autovetture dello stesso
segmento, “più forte e più superba che prima”. Oltre alla potenza e all’estetica, quest’autovettura ci proietta
decisamente nel futuro, grazie ad una azzeccata combinazione di alta tecnologia e confort. Ma non è tutto,
perché il rapporto qualità prezzo è veramente fantastico, tale da far gola anche a chi dichiara di non poter
permettersi una macchina del genere. In base ai primi test risaltano alcune caratteristiche fra l’eccellente
e lo spettacolare, come ad esempio le nuove sospensioni FE4, pensate appositamente per l’Europa, un
po’ più dure delle altre, ma sicuramente in grado di migliorare le prestazioni di manovrabilità e stabilità
laterale, a tutto vantaggio dell’aspetto sicurezza. La Chevrolet Camaro 2012 monta cerchi da 20 pollici e
pneumatici Pirelli Pzero: questa combinazione permette un buon trasferimento della potenza; inoltre i freni
a disco antibloccaggio della Brembo consentono una frenata dolce, anche in curva.

Ma non solo, la Chevrolet Camaro 2012 vanta una serie di altre caratteristiche decisamente interessanti,
fra le quali: le lampadine doppie a led sull’anteriore; grandi scarichi cromati; porte USB e connettività
Bluetooth per i dispositivi esterni e… tanto, tanto altro. C’è solo da andare a vederla, provarla e comprarla:
è un’autovettura speciale, ma alla portata di molti!

Comments are disabled