macchine e motori

Ecco la compatta ecologica e scattante: Opel Meriva turbo GPL

Non manca lo spazio e, grazie alla doppia alimentazione l’Opel Meriva turbo GPL ha un occhio di riguardo verso l’ambiente.

 

Ed ecco a voi la seconda generazione della compatta tedesca. Rispetto alla precedente versione, l’Opel Meriva turbo GPL risulta più lunga ed è totalmente ridisegnata. I suoi 429 centimetri la fanno rientrare nella media delle berline compatte anche se, nonostante le dimensioni risulta abbastanza agile nel traffico cittadino.

Vista dall’esterno l’Opel Meriva turbo GPL guadagna molti punti rispetto alla vecchia versione. Il frontale risulta più aggressivo, grazie ai grandi fari e la mascherina cromata le dà un tocco di eleganza che non guasta mai. Le fiancate invece, risultano essere molto originali, anche grazie da curiosi spacchi a zig zag sulla superfice vetrata e le portiere ad armadio che favoscono anche un’ampia apertura delle porte (quasi 90 gradi).

Grazie al suo motore l’Opel Meriva turbo GPL risulta molto scattante anche quandi si deve ripartire da un semaforo rosso e questa sua vivacità anche nel traffico, la rendono un’auto moltopratica anche per il tessuto urbano. Unico neo è la poca visibilità posteriore, a causa dei montanti larghi del tetto che rendono le operazioni di parcheggio abbastanza difficoltose. Il motore dellOpel Meriva turbo GPL è un 1400 cc turbo da quattro cilindri in linea che le permette di arrivare ad una velocità massima di 187 chilometri orari con un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in 11,8 secondi.

All’interno, l’Opel Meriva turbo GPL è molto spaziosa, anche se il quinto occupante i sedili posteriori è penalizzato dalla presenza del tunnel porta oggetti. Il posto guida è molto comodo. Il colante in pelle è regolabile sia in altezza che in profondità. La seduta è abbastanza alta, che garantisce a chi guida una buona visibilità. I consumi a GPL sono un pò altini, si va dai 9,9 chilometri in urbano, fino ad arrivare ai 16,1 chilometri in extra urbano. Il prezzo parte da 20.650 euro.

Comments are disabled