macchine e motori

Audi Hybrid per un futuro più verde

Continua la politica Audi Hybrid con l’arrivo sul mercato della A8.

 

Audi Hyrid, un nome una garanzia. Dopo aver lanciato la versione ibrida della Q5 e della A6, la casa automobilistica dei quattro anelli ha appena messo in commercio l?Audi Hybrid A8. Lo schema di propulsione è uguale in tutti e tre i modelli.

Questo schema prevede l’abbinamento di un motore elettrico da 39 kW di potenza, che equivale a più o meno 52 cavalli motore ì, con il classico motore duemila TFSI turbo a iniezione diretta da ben 211 cv. Entrambi i propulsori possono lavorare sia in alternativa che insieme. In più Audi Hybrid prevede anche un sistema di gestione elettronica che decide autonomamente quando è il momento di risparmiare benzina, inserendo così il motore elettrico.

Le vetture dell’Audi Hybrid hanno due diverse modalità di utilizzo, normale o sportiva ed in più, grazie al tasto EV, la vettura diventa una full hybrid e per brevi tratti sfrutterà solamente la modalità elettrica. Ma il tratto che potrà percorrere è ancora molto breve, se si pensa che andando ad una velocità di 60 chilometri orari si potranno percorrere solamente tre chilometri. La nuova Audi Hybrid A8 avrà una velocità massima di 235 km/h con un tempo di accelerazione da 0 a 100 di 7,7 secondi. Il motore elettrico permette di aumentare la percorrenza media, che arriva a 15,8 chilometri con un litro di benzina e, nello stesso tempo, di diminuire le emissioni di CO2.

Sulle Audi Hybrid il classico contagiri viene sacrificato per far posto ad un indicatore di potenza elettrica utilizzata, grazie al quale si potrà tenere sotto controllo la propulsione ibrida tramite un grafico a colori nello schermo centrale.

Con le Audi Hybrid la casa tedesca da un calcio alla crisi e permette ai suoi clienti la possibilità di poter scegliere il proprio modello preferito ed in più rende l’automobile più verde e più attenta all’ambiente.

Comments are disabled