macchine e motori

Mini suv crescono. Ecco la nuova Panda 4×4 2012

Migliorata sia nel design che nella guida in fuoristrada, abbiamo provato per voi la nuova Panda 4×4 2012.

 

 

Dopo tanta attesa, finalmente abbiamo potuto provare su strada, l’ultima nata di uno dei modelli più rappresentativi della Fiat. Stiamo parlando della nuova Panda 4×4 2012, che abbiamo trovato molto bella ed accattivante, ma soprattutto molto adatta ai percorsi in fuoristrada. Non si può certo affermare che la nuova Panda 4×4 2012 sia una vera e propria jeep, ma è indubbio che l’ultima nata della famiglia di questo modello così appprezzato, ci è sembrata adatta anche ai terreni più impervi.

La prima cosa che ci colpisce della nuova Panda 4×4 2012 è il look accattivante, grazie alle forme più arrotondate rispetto alle versioni precedenti e grazie anche ai passaruota in rilievo intonati ai codolini plastici perimetrali. Ovviamente, rispetto ala versione standard, questa nuova Panda 4×4 2012 è rialzata di ben 47 millimetri.

Ma il miglioramento che più ci lascia esterefatti è la sua ricca dotazione di motorizzazioni. Fra la gamma dei motori a benzina, spicca il TwinAir da 0.9 litri da 85 cavalli con cambio manuale a sei rapporti, che da alla nuova Panda 4×4 2012 più coppia e la rende anche più scattante. Infatti l’accelerazione da 0 a 100 Km/h avviene in 12,1 secondi, mentre la velocità massima dichiarata dalla casa automobilistica torinese è di 166 chilometri orari. Non manca nemmeno il sistema Start&Stop e la modalità Eco, che ne riduce la potenza. Grazie a questi sistemi, la percorrenza dichiarata è di 20,4 chilometri al litro. La nuova Panda 4×4 2012 è disponibile anche con il 1300 cc Multijet da 75 cavalli, che le permette di toccare i 159 km/h e di accelerare da 0 a 100 in 14,5 secondi. I consumi dichiarati per questo tipo di motorizzazione sono di ben 21,3 chilometri/litro. C’è anche il TwinAir a benzina con turbo, che permette alla nuova Panda 4×4 2012 di essere ancora più cattiva e grazie al cambio a sei rapporti abbiamo la possibilità di avere sempre la marcia giusta in ogni condizione.

Meno reattivo risulta essere il motore diesel 1300 cc. La nuova Panda 4×4 2012 dà grandissime soddisfazioni in fuoristrada, grazie alle miglirie apportate sia al telaio che alla trazione integrale ed all’elettronica. La trazione integrale della nuova Panda 4×4 2012 adotta il nuovo sistema ELD, che garantisce un’ottima ripartizione elettronica della coppia in condizioni difficili. E’ già disponibile per l’acquisto ed i suoi prezzi variano da un minimo di 16.950 ad un massimo di 17.650 euro.

Comments are disabled