macchine e motori

Subaru xv crossover dal Sol Levante per sorprendere

Subaru xv crossover 2.0i-es trend

 

La nuova Subaru xv crossover è una via di mezzo fra una berlina ed un Suv. Per i giapponesi la categoria adatta a classificare quest’auto è crossover urbana, in quanto a tutte le carte in regola per essere adatta alla guida in città, ma non disprezza, anche se con qualche eccezione, il fuoristrada, grazie anche alla trazione integrale e l’altezza da terra, che è di ben 22 centimetri.

Grazie anche alla sua altezza, la Subaru xv crossover ha un’ottima posizione di guida, con il volante regolabile sia in altezza che in profondità, anche se la sua coda molto inclinata penalizza la la visibilità nel posteriore. Anche all’interno la Subaru xv crossover non delude assolutamente, anzi. L’abitacolo è molto spazioso e garantisce, sia a chi guida e chi gli sta a fianco che ai tre passeggeri seduti dietro, molto spazio sia per le gambe che per la testa. Anche come dotazione di serie, la Subaru xv crossover è molto completa, infatti gli unici optional sono il cambio automatico(2.020 euro) e la vernice metallizzata(550 euro).

Alla guida, il crossover della Subaru è molto gradevole, grazie ad uno sterzo corposo e preciso, un assetto non troppo morbido che garantisce poco sottosterzo e una frenata buona. L’unico appunto che possiamo muovergli e sul cambio, che è troppo secco negli innesti.

Il motore della Subaru xv crossover provata è un duemila di cilindrata a benzina da 150 cavalli, molto elastico ed abbastanza attenro ai consumi. La sua velocità massima è di 187 km/ ed ha un’accelerazione da 0 a 100 in 10,5 secondi. Il suo consumo medio è di 14,5 chilometri con un litro di benzina.

Il bagagliaio della Subaru xv crossover non è ai livelli dei Suv ma comunque arriva, ribaltando i sedili posteriori, a 1270 litri di capacità. Nel complesso è un’ottima auto, molto giovanile e comodissima. Il prezzo (27990 euro) è abbordabile.

Comments are disabled