macchine e motori

Twizy Renault. La macchina elettrica che si crede uno scooter

La Twizy Renault è la soluzione ideale per divincolarsi in mezzo al traffico e per risparmiare moltissimi soldi di benzina.
Infatti, il traffico e la benzina crescono a vista d’occhio.

Per questi motivi, è sempre più forte l’esigenza di avere una city-car compatta e che consumi il meno possibile.

Questi desideri prendono forma con la nuova Twizy Renault: è piccola come uno scooter, confortevole come una macchina ma soprattutto è elettrica.

Quindi è ecologica e rispetta l’ambiente.

Per costruire questa macchina la Renault ha messo a frutto tutta la sua esperienza maturata in Formula 1.

Twizi Renault ha una struttura deformabile per proteggere dagli urti frontali ed ha delle barre di rinforzo sulle fasce laterali.

Questo gioiellino è a due posti, ma il secondo passeggero siede dietro e quindi non è dotato di airbag.

Twizy Renault ricorda molto il design di un go-gart ed è disponibile in due versioni: una per i quattordicenni ed una per i sedicenni in su.

La prima versione raggiunge massimo i 45 km/h e si può guidare con il patentino per i ciclomotori.

La seconda versione, invece, arriva ad 80 km/h e si può guidare con la patente A2 o B.

La batteria elettrica è posta sotto il sedile del guidatore e si può ricaricare tramite cavo in una normale presa domestica.

La batteria è da 7 kWh e per fare il pieno occorrono circa tre ore.

La Twizy Renault ha una guida un po’ bassa, ma il guidatore gode di un ottima visibilità stradale.

Inoltre, le sue dimensioni ridotte consentono un ampio spazio di manovra anche nelle vie più strette.

E vogliamo parlare del parcheggio? Il bello di questa macchina è che in realtà occupa lo spazio di un motorino.

Inoltre, trattandosi di un auto elettrica non è soggetta a blocchi del traffico legati all’inquinamento.

Insomma, Twizy Renault unisce la praticità di un motorino al confort di una macchina.

Tutto questo a partire da 6.990 euro.

 

Comments are disabled