macchine e motori

Mitsubishi Miev. La city car elettrica sbarca in Italia

Mitsubishi Miev – la piccola giapponese con un prezzo grande

 

Avviso ai lettori di questo articolo. La Mitsubishi Miev è una bellissima city-car ed ha dalla sua il fatto che, essendo un’auto elettrica, non risente dell’aumento vertiginoso del prezzo del carburante. Però c’è da dire che il prezzo di mercato di quest’auto è esagerato. Per avere la Mitsubishi Miev si deve essere disposti a sborsare la bellezza di 36500 euro.

Un altro problema che i possessori di questa city-car possono avere è che ancora le infrastrutture di ricarica non sono poi così diffuse negli agglomerati urbani, ma questo aspetto si può estendere a tutte le auto elettriche in circolazione.

La Mitsubishi Miev quindi è un veicolo a zero emissioni, ed è molto compatto nelle dimensioni e questo è un vantaggio, visto che le sue misure le permettono di essere agile in città e di aver il vantaggio di parcheggiare in piccoli spazi. Si deve anche dire che le proporzioni sono anche condizionate dalla normativa nipponica che prevede facilitazioni per le vetture di ingombro inferiori a certi parametri.

La Mitsubishi Miev è alta e stretta e davanti è veramente graziosa per via dei piccoli fari a goccia, inoltre il parabrezza curvato rende l’abitacolo dell’auto abbastanza grande e confortevole. Massima cura anche per i sedili, in pelle bicolore. Ma c’è anche da sottolineare che, a dispetto del prezzo elevato, ci sono molti piccoli accessori in plastica, che danno l’idea di essere fatti in economia.

Per quanto riguarda gli strumenti del quadro e il display di controllo della Mitsubishi Miev, risultano molto tecnologici. I comandi della radio e del climatizzatore sono in posizione centrale comodamente raggiungibili. Per quanto riguarda l’abitabilità, il posto di guida è molto confortevole per tutte le taglie, anche grazie alle varie possibilità di regolazione.

Si può dire che nella Mitsubishi Miev quattro persone ci stanno benissimo e tutti i passeggeri godono di spazio sia per le gambe che per la testa, che per una city-car non è poco. Ovviamente ne risente la capacità del bagagliaio, ma essendo un piccolo veicolo urbano non è poi così penalizzante.

Nella Mitsubishi Miev troviamo di serie ben 6 Air-bag, cinture di sicurezza anteriori con pretensionatore, abitacolo rinforzato ed ottimizzato per la resistenza degli impatti. Di serie sono previsti anche il sistema di controllo della stabilità, l’autoradio, il climatizzatore, i sedili in pelle con quelli anteriori riscaldabili, gli specchi esterni ripiegabili elettronicamente, i cerchi in lega ed il sedile posteriore sdoppiato.

Ovviamente la Mitsubishi Miev è un’auto che predilige la città, dove risulta veramente agile, con una progressione regolare. Le ridotte dimensioni aiutano parecchio e insieme alla leggerezza dello sterzo e all’ottima ripresa, permettono a questa piccola auto la possibilità di avventurarsi in spazi ridotti e nel traffico urbano con estrema facilità.

L’autonomia ancora può e deve migliora, se si vuole espandere l’elettrico. La Mitsubishi Miev riesce a percorrere con una carica solo 150 km.

Comments are disabled